18 marzo 2014

Cous cous con polipo e capperi


Il cous cous e' una sorta di "pasta", in realta' e' un prodotto a base di semola, olio e acqua, che viene lavorato con le mani fino a diventare delle piccole palline, poi tostate e infine lessate in acqua o brodo.
Si vende gia' pronto da cuocere, in realta' precotto, ed e' molto comodo in quanto e' pronto in 4-5 minuti.
E' gia' di per se molto saporito, se poi lo abbiniamo a una base di pesce diventa squisito.

Ingredienti:
Un cous cous preparato come da ricetta che troviamo nel blog, qui:
Un polipo piccolo da circa 500-600 grammi
Un cucchiaio di capperi di Pantelleria
Olio EVO, qualche cucchiaio

Preparazione:
Lessiamo il polipo in acqua bollente con 1 cipolla, 1 carota e mezzo limone per  circa 30 minuti. Facciamolo freddare nella sua acqua di cottura.
Prepariamo il cous cous (vedi ricetta nell'elenco, qui) usando l'acqua di cottura del polipo.
Tagliamo il polipo (se si preferisce spellato) a pezzetti, uniamolo al cous cous, i capperi e un filo di olio EVO.


Misceliamo il tutto e lasciamo insaporire per qualche ora.
Molto carino presentarlo nelle conchiglie di Saint Jacques per un simpatico antipasto o primo piatto.

Condividete le vostre esperienze, domande e suggerimenti per migliorare la ricetta, lasciando un commento qui sotto! 
Mandatemi le foto su: forchettaecucchiaino@ gmail.com.

Grazie!