23 novembre 2014

Torta al cioccolato "nuvola" di Nigella Lawson

Questa e' una torta al cioccolato senza farina, quindi e' gluten free.
Deve venire proprio cosi', con la superficie spezzettata e leggermente piu' bassa al centro. 
Durante la cottura si gonfia molto, poi raffreddandosi collassera' abbassandosi e manterra' una crosticina esterna, mentre internamente ha una consistenza tipo "mud cake", molto umida, compatta e cioccolatosissima.
Dopo averla provata una prima volta, rispetto alla ricetta originale ho tolto un po' di zucchero in quanto l'ho trovata, a mio parere, troppo dolce, col risultato che il ciccolato fondente si perdeva parecchio e sembrava al latte ( si prevedevano 175 grammi, io ne ho messi 130) e ho aggiunto un po' di liquore in piu'. Il risultato finale e' una torta che sa piu' di cioccolato fondente, mentre il liquore e' quasi impercettibile.
Ingredienti
250 gr. di cioccolato fondente
125 gr. di burro
6 uova
130 gr. di zucchero semolato
 4 cucchiai di rhum
1 pizzico di sale
500 ml. di panna da montare
zucchero a velo q. b.
cacao amaro q. b.

Preparazione:
Sciogliamo il cioccolato con il burro tagliato a cubettini nel micro onde x 5 min a 170, poi spatoliamo fino a sciogliere e amalgamare i due ingredienti.
Nell'impastatrice, frusta a fili, sbattiamo due uova intere e quattro tuorli con 60 gr. di zucchero e un pizzico di sale; quando il composto sarà ben lavorato aggiungiamo il cioccolato morbido col burro e il liquore.

In un altro contenitore montiamo i quattro albumi per qualche minuto,  quindi aggiungiamo lo zucchero rimanente e continuiamo finché non saranno montati a  meringa dura.


Amalgamiamo i due composti con un coltello a lama liscia, inserendo cucchiaiate del composto degli albumi in quello con il cioccolato.

Versiamo in in una tortiera di 22 cm ricoperta con carta da forno (io iso il cerchio in metallo a diametro variabile, quindi uso la carta forno solo sul fondo e ungo le pareti con lo staccante) quindi mettiamo in forno caldo a 180° per circa 30/40 minuti.




La torta sarà pronta quando la superficie sarà completamente rappresa e inizierà a fare le prime crepe.




Facciamo raffreddare la torta nella tortiera; la torta dovrebbe "collassare", ovvero dovrebbe abbassarsi mantenendo i bordi alti.

Ecco una fettina....



Condividete le vostre esperienze, domande e suggerimenti per migliorare la ricetta, lasciando un commento qui sotto! 
Mandatemi le foto su: forchettaecucchiaino@ gmail.com.

Grazie!