30 novembre 2015

Fusilli profumati alla vodka e salmone


Un ricetta tipica degli anni '80, rivisitata e attualizzata, sempre ottima.
I fusilli vengono generosamente avvolti dal morbido sughetto cremoso dal gusto leggermente aromatico per la presenza della vodka, reso piu' leggero dall'utilizzo di panna vegetale.
Pochi ingredienti: pomodorini, peperoncino, vodka e salmone, che col suo delicato gusto affumicato dona un tocco esotico a questo piatto semplice e velocissimo.
Gustoso e davvero rapido, questo primo e' perfetto per ospiti improvvisi o per una cenetta di mezzanotte....




Ingredienti per due persone:
Una decina di pomodorini
Una piccola cipollina Fresca
1 peperoncino
Olio Evo, 1 cucchiaio
Panna vegetale, 150 gr
Sale rosa dell'Himalaya, un pizzico abbondante
Prezzemolo e aglio tritato ( vedi ricetta qui)
100 gr di salmone affumicato
150 gr di fusilli
3/4 di bicchiere di Voodka

Preparazione:
Facciamo bollire l'acqua per la pasta, saliamo e buttiamo i fusilli, mescolando un paio di volte.
Prepariamo il sughetto: tagliamo la cipollina a piccoli pezzetti, mettiamola in una padella profonda (che conterra' anche la pasta) assieme all'olio e al peperoncino e facciamo soffriggere per 1 minuto. 
Aggiungiamo 2 cucchiai di acqua e facciamo ammorbidire la cipolla a fuoco medio.
Dopo un paio di minuti aggiungiamo i pomodorini tagliati a meta', il sale rosa, alziamo la fiamma e quando il tutto iniziera' a sfrigolare aggiungiamo 1/2 della vodka, quindi facciamo sfumare.
Aggiungiamo la panna, facciamo ridurre.
Tagliamo a pezzetti il salmone e teniamolo da parte.
Scoliamo la pasta al dente, lasciano da parte 1/2 bicchiere di acqua di cottura, mettiamola nella padella con il condimento, aggiungiamo il resto della vodka e alziamo il fuoco al massimo (perfetta la la tripla corona di fuochi), saltiamo il tutto per un minuto.
Aggiungiamo il salmone, mescoliamo bene pasta e sughetto, quindi impiattiamo.
Pronti!!!